associative

In collaborazione con Stefano Mannelli IZ3ENH, il nostro Responsabile ARI-RE, e visti i recenti eventi alluvionali che ci hanno coinvolto direttamente in operazioni di radio emergenza, ci troveremo in Sezione per parlare di tecniche operative e capire bene le procedure operative da adottare in questi casi. Una buona occasione per tutti per confrontarsi con queste realtà operative che si sono recentemente dimostrate fondamentali per operazioni di soccorso a popolazioni colpite da calamità naturali. Vi aspettiamo come sempre nella nostra sede di Tisoi venerdì 1 febbraio dalle ore 20:30 in avanti.

Il direttivo della Sezione vi porge i migliori auguri per un felice anno nuovo 2019, che sia per voi ricco di soddisfazioni personali!

Cogliamo l'occasione per ricordarvi che , entro il 31 gennaio bisogna versare la "tassa"/contributo  annuale della nostra Autorizzazione Generale, che come si evince dal sito ufficiale del MiSE , è rimasta invariata rispetto allo scorso anno nella somma di in 5,00 (cinque) euro :

https://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/comunicazioni/radio/autorizzazioni-e-licenze/radioamatori

Indicare la causale del versamento: "Contributo annuo Radioamatori anno 2019 da introitare sul capo 18 capitolo 2569 art.6 Bilancio dello Stato + vostro nominativo". Le modalità di pagamento sono:

  • via bonifico bancario (IBAN IT55K 0760102 0000000 16082307),
  • conto corrente postale (nr.16082307) intestato a: Tesoreria Provinciale dello Stato - Venezia. Trovate il bollettino postale formato PDF compilabile QUI.

Come al solito, il termine del 31 gennaio è soltanto una scadenza relativa al pagamento della somma di 5,00 euro; dopo tale data sarà comunque possibile versare il contributo, aggiungendo gli interessi di mora. Ricordiamo inoltre che, in fase di rinnovo decennale dell'Autorizzazione, vi verranno richiesti tutti e dieci i tagliandi di versamento degli anni precedenti!

Fate attenzione inoltre se nel 2019 avete il termine di scadenza decennale della vostra autorizzazione generale: in tal caso prendetevi per tempo con le pratiche di rinnovo! Maggiori informazioni presso questa segreteria!

73 de ARI Belluno IQ3CR

Alla fine del 2018 entranti nel 2019 facciamo spazio ai sistemi di trasmissione digitale! Il primo venerdi di dicembre il giorno 7, presso la nostra sezione ospiteremo Luca IU3EGO il quale ci illustrerà dei nuovi sistemi tipo DMR e apparati MOTOROLA tutto in campo radioamatoriale. La serata avrà inizio presso i nostri locali a Tisoi alle ore 21.00, vi aspettiamo numerosi!!!

Purtroppo questa fine di ottobre è stata drammatica per la nostra provincia: prima un grosso incendio che ha interessato l'Agordino, vallata a nord di Belluno; solo pochi giorni dopo un'alluvione paragonabile a quella del 1966 ha interessato la nostra provincia, ed in particolare ancora la zona alta dell'Agordino, dove si contano danni innumerevoli a strade, infrastrutture ed abitazioni civili. Molte case scoperchiate dai forti venti (si parla di un uragano forza 4), strade cancellate dalla furia dei corsi d'acqua, linee elettriche abbattute e comunicazioni diventate difficili. In questa drammatica emergenza, i radioamatori hanno saputo attivarsi e l'ARI insieme ad altri Radio Club come il Cime Bianche di Agordo stanno gestendo da sabato scorso le comunicazioni di emergenza in modo egregio e con turni estenuanti. Il mio grazie a tutti questi operatori radio che in questo difficile momento sono stati vicini alle istituzioni ed alla popolazione.

L'Agordino e la provincia di Belluno si rialzerà ancora una volta; grazie in particolare a Stefano Mannelli IZ3ENH per il suo lavoro, insieme a IK3REX, IU3ISK , IU3GMR, IU3EDK, IU3EGO, IW3IDB, IK3SWB, IZ3FLG Roberto, I3IZV e tutti gli altri che hanno operato da C.C.S. Belluno , come anche Diego IW3IEE , Claudio IZ3TFO e tutti quelli che hanno operato da Agordo, e tutti i C.O.M. operativi in provincia di Belluno. Non voglio dimenticare nessuno, ringrazio tutti.

Gabriele, IZ3GOM